sabato 18 giugno 2011

torta con yogurt e albicocche












allora .. questo dolce ha una consistenza    morbida e umida  grazie allo yogurt , però vi consiglio di  usare albicocche mature e dolci perchè altrimenti una volta cotte le albicocche fanno lo scherzetto di  essere un pò acidule , comunque la gelatina in superficie  spegne un pò l'acidulo e poi  un tocco d'acidulo non ci sta per niente male ;-)

dose per uno
 stampo 20 x 20

2 uova
40 g burro morbido
20 g nocciole
30 g mandorle
50 g yogurt intero
100 g zucchero
100g farina
30 g fecola
1 cucchiaino di lievito (abbondante)

10/12 albicocche
granella di zucchero
1 cucchiaio di mandorle tritate o in granella
marmellata di albicocche o gelatina

Montare il burro con metà dello zucchero fino ad ottenere un composto soffice . Senza smettere di montare unire 1 alla volta le uova , poi lo yogurt , lo zucchero rimasto , le farine con il lievito setacciate e in ultimo la frutta secca tritata (non tutta in polvere ma lasciate qualche pezzettino) .
Versate il composto nello stampo imburrato e infarinato . Lavate le albicocche tagliatele a metà ,  togliete il nocciolo e disponetele allineate una accanto all'altra sulla torta . Cospargete la superficie con la granella di mandorle e lo zucchero in granella ( abbondate pure con lo zuchero perchè durante la cottura un pò si scioglie ) e infornate a 180° per circa 30- 35 min  comunque fate la prova stecchino . Lasciate raffreddare la torta nello stampo.
Scaldate la marmellata o la gelatina con un goccio d'acqua e lucidate la frutta.

2 commenti:

  1. Ha un aspetto splendido...e poi, quanto sono buone le torte un po' umide!! :))

    RispondiElimina
  2. Veramente squisita.
    Complimenti

    RispondiElimina